RATT SERVICE srl

Disinfestazione giardini

aree verdi pulite e sanificate

Disinfestazione esterna

La disinfestazione aree esterne proposta da Ratt Service ha lo scopo di abbassare il livello di popolazione di insetti e volatili in aree a rischio quali depuratori, le zone di raccolta rifiuti, tombini e canali di scolo, staccionate, zone verdi (erba, tronchi di albero, aiuole, giardini).

Tali ambienti saranno trattati impiegando formulati liquidi irrorati con atomizzatori nebulizzatori installati su automezzi e dotati di lancia direzionale con gettata di 20m circa, che consente di distribuire il prodotto uniformemente nell’ambiente e sugli edifici.

Le disinfestazioni giardini e aree verdi si eseguiranno nei momenti in cui le aree non sono aperte al pubblico: per richiedere un preventivo disinfestazioni esterne non esitate a contattare l'azienda.

apI / calabronI

CALABRONE (Vespa crabro)

Il calabrone è facilmente riconoscibile dalle altre vespe per le grosse dimensioni (la femmina può raggiungere i 3,5 centimetri di lunghezza!) e per il caratteristico addome striato di giallo tendente all’arancio; il resto del corpo presenta tonalità molto scure con sfumature marroni sul torace e sul capo. Vive in colonie di 30 o 40 individui adulti e sono piuttosto aggressivi: la puntura è dolorosa (anche se il pungiglione non rimane nella sede della puntura stessa) e, se in prossimità della gola, può portare a soffocamento. Il calabrone si gioca con il bombo la palma del più “impressivo” tra gli imenotteri!

 

APE (Apis mellifera)

L’ape domestica ha dimensioni che vanno da 1,2-1,5 cm a 2 cm nel caso della regina. È sicuramente l’insetto più conosciuto grazie anche al suo prodotto principale: il miele. Ha un corpo che appare tozzo in quanto risulta poco evidente la separazione tra torace e addome, ed è ricoperto di peli piumosi color ocra. Difficilmente l’ape risulta aggressiva, a meno che non si interferisca con i suoi “corridoi di volo” (tragitti dall’alveare alla fonte di cibo) o non si senta direttamente minacciata e, se punge, è destinata a morire perché l’aculeo rimane infisso nel tessuto colpito.

TRATTAMENTO

Con prodotti insetticidi specifici a basso impatto ambientale direttamente sul favo con la sua asportazione.

hynphantria americana (gatta pelosa)

Questa specie compie due generazioni all’anno e sverna come crisalide. Gli adulti sono delle falene di colore bianco che compaiono nel mese di maggio e dopo l’accoppiamento depongono le uova. Dopo 2-3 settimane le uova schiudono e le piccole larve neonate conducono vita gregaria in nidi sericei alimentandosi delle foglie. Crescendo le larve si disperdono sulla vegetazione divorando ampie porzioni di foglie scheletrizzandole. Nella prima metà di luglio compaiono nuovi adulti che danno origine alla seconda generazione che in genere è molto più numerosa e quindi in grado di produrre danni molto più evidenti. Le larve della seconda generazione si sviluppano tra agosto e settembre, poi finito di alimentarsi i bruchi si allontanano dalle piante alla ricerca di un posto protetto in cui incrisalidarsi per trascorrere l’inverno; in questa fase possono quindi invadere in massa anche gli edifici più prossimi alle piante infestate.

TRATTAMENTO

Con atomizzatore a lunga gittata, con prodotti biologici e prodotti insetticidi a basso impatto ambientale.

Share by: